CDR Utilità e funzionamento

Home/Servizi/CDR Utilità e funzionamento

Il CDR, acronimo che sta per combustibile derivato dai rifiuti, è il risultato di un’opportuna lavorazione applicata sui rifiuti solidi urbani, da cui si ricavano le cosiddette ecoballe – delle balle di materiale combustibile confezionate con una guaina di materiale plastico.

Il processo di combustione avviene all’interno di inceneritori che utilizzano il calore per produrre energia elettrica, ottenendo così il doppio scopo di:

  • eliminare i rifiuti che altrimenti andrebbero ammassati all’interno di una discarica
  • produrre corrente elettrica.

Nessun danno ambientale

Naturalmente, perché la combustione avvenga senza arrecare danni ecologici all’ambiente, che in alcuni casi possono essere anche molto gravi (si pensi soltanto alla produzione di diossine), la lavorazione cui vengono sottoposti i CDR prevede l’eliminazione di tutte le sostanze potenzialmente tossiche, destinate a essere smaltite a parte.

Chi effettua il servizio

Inoltre, anche le sostanze umide e riciclabili vengono convogliate verso altre vie, sicché, il risultato finale è un agglomerato di scarti dall’alto potenziale energetico e non tossico. Trieco Servizi Ecologici è un’azienda con sede a Foligno, in provincia di Perugia, specializzata nella raccolta e lo smaltimento di rifiuti di tutte le tipologie, da quelli industriali a quelli urbani, da quelli ordinari a quelli pericolosi.